TESTIMONIANZE

CATEGORIE DELLE TESTIMONIANZE:
Fumatori (25)
Ex-Fumatori (94)
Fumatori ammalati (6)
Famigliari/Amici di un fumatore (3)

Donne (50)
Uomini (67)
Giovani al di sotto dei 18 anni (8)

Dipendenza/astinenza (14)
Tentativi di smettere (24)
Ricadute/fallimenti (8)
Motivazioni/benefici dell'aver smesso (35)

Metodi per smettere (31)
Sostituti della nicotina (6)
Zyban (3)
Aiuto psicologico/sostegno/solidarieta (13)

Sensazioni di privazione (8)
Angoscia/depressione (5)
Problemi di peso (8)

Malattie/Rischi (8)
Cancro (3)
Malattie cardiovascolari/infarto (3)
Problemi respiratori (7)
Impotenza sessual ()

Pillola contraccettiva (1)
Bellezza/gravidanza/bambini (1)
Sport (4)

Politica e industria del tabacco (2)
Additivi ()
Spinello e tabacco (1)

Fumo passivo (8)

Per scrivere la vostra testimonianza


Fumatori ammalati:


Votate questa testimonianza:
(da 1=Poco interessante a 10=Molto interessante)
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10
Votazione media: 5 (1428 votes)
Anonimo - 20 Marzo 2006

"Ed eccomi qua...chi lo avrebbe mai detto...IO PALADINA dei FUMATORI e sprezzante di tutti coloro che non lo erano. La mia storia:ho iniziato a fumare all'età di 14 anni, oggi ne ho 34.Come tutte le cose che iniziavo dovevano essere fatte per bene, quindi da subito sono state 20 sigarette al giorno e fino ad ieri 2 pacchetti..e, a volte, oltre.A vent'anni ho iniziato a soffrire di asma bronchiale: tra bombolette di ventolin, aereosol e cortisone io avevo sempre una sigaretta in bocca!NON MI INTERESSAVA NULLA...io DOVEVO fumare...neppure mi pagassero per uccidermi.Tutto questo strazio (delle volte veniva da piangere anche a me per l'impotenza) è continuato fino alla scorsa settimana.Ho voluto cambiare due otorini per sentirmi dire la stessa cosa:Edema di Reinke.Le mie corde vocali sono irrimediabilmente compromesse,le lesioni prodotte dal fumo sono irreversibili, la possibilità di trasformazione maligna è molto frequente.Non potevo credere che stesse accadendo a me!...ho soltanto 34 anni...tutta una vita da vivere... Ed è così che ho deciso di combattere. Ho iniziato ieri, con il cerotto.E' stata una delle cose più dure, frustranti e umilianti (avevo le lacrime agli occhi) che abbia mai affrontato nella mia vita.NON AVREI MAI VOLUTO SMETTERE perchè non concepivo un'ora, una giornata senza la sigaretta tra le mani ed ora sono costretta a farlo.Il punto fondamentale è che NON AVREI MAI DOVUTO INIZIARE e che, cosa più grave, ho avuto segnali di allarme e mi sono girata dall'altro lato come se non riguardassero me ma UN NEMICO. Questo ho capito:io ERO LA NEMICA DI ME STESSA NON LA SIGARETTA. Spero di salvarmi, perchè ormai di questo si tratta...e dire che sembrava così dolce la sua compagnia, così discreta...QUANTA AMAREZZA invece nelle parole del medico e...nel mio cuore. "


ALTRE TESTIMONIANZE:

giovanni Fabrizio george55 patrizia Anonimo
Grazia